Rodì Milici (Messina), il giallo sulla morte della turista: indagato il marito, poliziotto in pensione

15 gennaio 2018 Cronaca di Messina

Sul momento era sembrata una morte per cause naturali, ma dopo gli accertamenti dei carabinieri del Ris di Messina e l’esame del medico legale, un poliziotto tedesco in pensione, marito della vittima, anche lei commissario di polizia a Tubinga, è stato indagato, come atto dovuto, dalla procura di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) per omicidio volontario.

La donna, Claudia Scholastika Gluecker, 58 anni, in vacanza a Rodì Milici, nel messinese, insieme al marito di 59, Stefan Schaefer Werner, è morta in casa lo scorso venerdì tra le braccia del coniuge, che aiutato dal gestore della casa vacanza in cui la coppia risiedeva da alcuni giorni, ha chiamato i soccorsi.
I carabinieri hanno trovato nell’abitazione tracce di sangue ed ematomi sul corpo della vittima.

Secondo il marito – difeso dall’avvocato Gaetano Pino – si tratterebbe di postumi di cadute: “Il mio assistito – afferma il legale – ha risposto a tutte le domande degli inquirenti”. La presenza di tracce di sangue – secondo l’indagato – è imputabile alle precarie condizioni di salute della moglie che nei giorni precedenti alla morte sarebbe caduta. Il cadavere della donna è nella camera mortuaria dell’ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto ed è atteso l’esito dell’autopsia.