Le motivazioni della sentenza del processo “Corsi d’oro 2”: … frustrate le aspettative dei docenti e dei discenti…

20 gennaio 2018 Inchieste/Giudiziaria

… L’aver assoggettato gli enti di formazione al volere egoistico di coloro che attraverso l’artificioso sistema sopra delineato ne manovravavano le fila ha fatto sì che una volta scoperto l’intreccio dei misfatti che ne sorreggeva di fatto la «malsana» azione, gli stessi enti siano stati svuotati e deprivati degli strumenti materiali e delle forze umane necessarie per poter portare avanti i progetti formativi, finendo con il frustrare definitivamente le aspettative dei docenti e dei discenti, i quali spesso non solo non sono riusciti a portare a termine le attività concorsuali avviate ma non hanno neanche ottenuto le indennità riconosciute dalla normativa, sostenendo in qualche caso anche paradossalmente spese personali non rimborsate…. la sistema azione di depredazione delle risorse pubbliche portata alla luce con l’odierno procedimento ha inciso profondamente sullo stesso mantenimento in vita delle associazioni che dovevano servire da strumento formativo per migliaia di giovani disoccupati desiderosi di inserirsi nel mondo del lavoro…