MESSINA: SI E’ SPENTO L’AVV. MANLIO NICOSIA, ANIMA DELLA FILARMONICA LAUDAMO. IL CORDOGLIO DELLA CITTÀ

29 gennaio 2018 Culture

Un professionista, un grande appassionato di musica. Manlio Nicosia avrebbe compiuto proprio oggi 87 anni. Avvocato, fotografo, dal 1996 era presidente della Filarmonica Laudamo. E negli ultimi anni è stato proprio questo il suo fronte d’impegno, sostenendo la programmazione delle ricche Stagioni concertistiche di un’associazione musicale che a breve celebrerà i suoi 100 anni di attività. E’ così che lo ricorda il presidente dell’altra importante associazione musicale, Giuseppe Ramires. “Ci ha lasciati l’Avv. Manlio Nicosia, Presidente della Filarmonica Laudamo di Messina. Caro Manlio, te ne sei andato troppo presto e lasci un vuoto incolmabile nel mondo della Musica messinese. Non dimenticherò mai la tua benevolenza e i tuoi modi gentili. Alla notizia ho pianto lacrime amare e non riesco a pensare che non potrò più stringerti la mano e abbracciarti. Come presidente della Bellini esprimo le mie condoglianze ai familiari, e tutta la mia sincera vicinanza e solidarietà agli amici della Filarmonica Laudamo. Come uomo ricordo a tutti l’esempio fulgido di Manlio, eccezionale professionista, uomo giusto e leale, grande appassionato e cultore della buona musica, gentiluomo d’altri tempi”. Anche il sindaco di Messina, Renato Accorinti, e l’assessore alla Cultura, Federico Alagna, insieme alla Giunta municipale e all’esperto del sindaco per le arti musicali, Giovanni Renzo, nell’apprendere la triste notizia della scomparsa dell’avv. Manlio Nicosia, presidente della Filarmonica Laudamo, esprimono sincero cordoglio, unendosi al lutto dei familiari. Messina piange la perdita di un appassionato operatore culturale che da sempre ha dato un contributo fondamentale alla diffusione della musica nella nostra città, profondendo in questa attività tutto il proprio amore per la cultura musicale e abbracciando con eguale entusiasmo tutti i generi, dalla musica classica al jazz.