NeMo Sud “raddoppia”: il 16 febbraio l’inaugurazione dei nuovi spazi

29 gennaio 2018 Commenti e appelli

Il Centro Clinico NeMo Sud raddoppia i suoi posti letto (da 10 a 20), con nuovi spazi, nuove stanze, un’ampia palestra e nuovi ambulatori che consentiranno alla struttura di ridurre i lunghi tempi previsti dalle liste d’attesa. L’appuntamento è fissato per il 16 febbraio, alle 10:15, presso l’Aula Magna del pad.B del Policlinico “G. Martino”, quando si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali.

Il centro clinico ha aperto le sue porte ai pazienti il 21 marzo del 2013. In 5 anni di attività, gli operatori della struttura hanno conosciuto i volti di circa 3.000 persone con malattie neuromuscolari quali la SLA, la SMA o le distrofie muscolari. Patologie neurodegenerative, invalidanti, progressive che, per essere affrontate, necessitano di un team multidisciplinare costruito intorno al paziente.

NeMO nasce nel 2007 a Milano su iniziativa dei pazienti per i pazienti e con l’appoggio di Fondazione Telethon, Uildm, Aisla Onlus  e Famiglie SMA. Un’iniziativa replicata nel 2010 ad Arenzano, nel 2013 a Messina (con il sostegno del Policlinico “G.Martino” e dell’Università degli Studi di Messina) e nel 2015 a Roma. Presto anche Torino avrà il suo Centro Clinico.

I Centri NeMO” –  ricorda il presidente Alberto Fontana – sono la risposta al bisogno delle persone che credono alla bellezza della vita, a prescindere dalle proprie difficoltà e dalle proprie malattie.”