Sistema Siracusa, il Csm sospende l’ex Pm Longo

15 febbraio 2018 Inchieste/Giudiziaria

La sezione disciplinare del Csm ha disposto la sospensione cautelare di Giancarlo Longo, ex pm a Siracusa poi trasferito come giudice civile a Napoli, dalle funzioni e dallo stipendio. Si tratta di una sospensione obbligatoria, come avviene in tutti i casi di magistrati sottoposti a misura cautelare in carcere.

Longo è stato arrestato il 6 febbraio scorso, nell’ambito dell’inchiesta per frode fiscale e corruzione condotta dalle Procure di Roma e Messina. A chiedere la sospensione di Longo era stato il procuratore generale della Cassazione, Riccardo Fuzio, titolare, assieme al Guardasigilli, dell’azione disciplinare per le toghe.