“Il mestiere dell’attore un bisogno”: Addio all’attore messinese Domenico Bisazza

16 febbraio 2018 Culture

30 anni non ancora compiuti. Domenico Bisazza, giovane attore messinese, è morto ieri stroncato da un malore.

Laureato in giurisprudenza ha poi conseguito la laurea al corso di recitazione triennale presso l’accademia “Eutheca” di Roma (European Union Academy of Theatre and Cinema), vantava già diverse esperienze professionali sia nel cinema sia nel teatro.

Sul grande schermo aveva partecipato nel 2010 a Karada di Francesco Cannavà, nel 2011 a Mimosa (di Rocco Ioppolo), Call Me e Dream’s mell (di Giuseppe Scionti) e Scossa (di Nino Rossi). Nel 2015, Perversioni sessuali a Chicago (di Enzo Aronica). Da ricordare il video di Giorgia “Vanità” nonchè lo spot della Tim. Aveva da poco concluso le riprese per la serie televisiva Don Matteo.

Tante le esperienze in teatro. Nel 2010 Le nozze di Armando e Dialoghi con Ieucò, nel 2011 Le bal e Terrore e miseria del terzo reich, nel 2012 La disputa e Il gioco dell’epidemia, nel 2013 Il mercante di Venezia e Victor Victoria, nel 2014 Le tre commedie in commedia e La notte brava, nel 2015 Ai gentili ascoltatori, La trilogia della villeggiatura, Piccioni e farfalle fanno la rivoluzione e Il ritratto di Dorian Gray.

I funerali saranno celebrati domani, sabato 17 febbraio, alle 15 nella chiesa di San Giacomo in via Buganza.