Messina: Dopo Tiziano Granata la morte del collega Rino Todaro. Si indaga

2 marzo 2018 Senza categoria

Ventiquattro ore dopo la scomparsa di Tiziano Granata, è morto un altro poliziotto santagatese, Rino Todaro, anche lui impegnato fianco a fianco nelle attività investigative del collega trovato morto ieri nella propria casa di Brolo. Da qualche giorno Todaro era ricoverato a Messina a quanto pare per una patologia fulminante (leucemia) che non gli ha lasciato scampo. Rino Todaro a Sant’Agata era davvero conosciuto da tutti, e rappresentava una vera e propria memoria storica. La notizia della sua scomparsa lascia tutti sgomenti così come l’incredibile e drammatica sequenza su cui, pare, che si stia indagando. L’autopsia sul cadavere di Tizano Granata sarà eseguita domani a Patti, quella sul corpo di Rino Todaro lunedi a Messina.

Intanto ieri nella casa di Brolo, dove è morto il primo agente, i rilievi del Ris hanno escluso l’aggressione. Nessuna traccia di effrazione, né alcun segno di violenza. Sono stati, però, raccolti dagli agenti del Ris di Messina flaconi col contenuto dei medicinali che stava prendendo Granata e di altri liquidi trovati in casa.

Se il medico legale dovesse ritenerlo necessario i flaconi saranno analizzati alla ricerca di sostanze nocive. I due poliziotti avevano preso parte alle indagini sulla mafia dei pascoli e sulle macellazioni clandestine sui Nebrodi.