Gabriele Siracusano (LeU): «Seggio conquistato in una città storicamente di Destra»

9 marzo 2018 Senza categoria

Da un quarto di secolo Messina non aveva un deputato di sinistra, quando fu eletto Peppino Mangiapane, nel 1989 – 1992. E’ questo a mio giudizio il dato più rilevante che ha consentito, grazie all’impegno che tutta la “squadra” dei candidati di LeU ha messo nel nostro Collegio, l’elezione alla Camera di Guglielmo Epifani, capolista per Messina-Barcellona-Enna. E’ un risultato che ancor più mi riempie di orgoglio se raffronto i voti e le percentuali che ho riportato in una sfida difficile come quella del Collegio Uninominale di Messina, con altri dati sia regionali che nazionali.

Colgo l’occasione quindi di questa sintetica analisi del voto per ringraziare i 4.849 elettori, pari al 3,59% che mi hanno indicato per rappresentarli in Parlamento. Una percentuale, quel 3,59% superiore sia a quella registrata da LeU negli altri Collegi Uninominali alla Camera che al Senato. In Sicilia solo Palazzotto, deputato uscente ha ottenuto 6 voti in più di me raggiungendo il 4,29%.

Se guardiamo ai risultati dei “big” del partito, che peraltro sono in Parlamento da tempo, mentre per me si è trattato di una prima candidatura, si comprende quanto importante sia l’impegno profuso, una risorsa da non disperdere .

Bersani infatti ha registrato 5.798 voti e 4,06%, la Boldrini 5.882 voti e 4,60% e D’alema con il 3,90% al Senato cifre vicinissime al mio 3,59%.

In una città storicamente di destra, in un territorio che ha visto il M5S vincere in ogni Collegio e alla luce di una pesante sconfitta del centro-sinistra il risultato raggiunto a Messina ed il fatto di aver riportato un deputato che rappresenta la sinistra a Roma è un segnale che fa sperare e premia l’impegno di questa campagna elettorale.

Ringrazio quindi tutti coloro che mi hanno votato manifestandomi stima e affetto. Un grazie va allo straordinario gruppo che ha lavorato insieme a me ogni giorno senza farsi mai fermare dalla stanchezza. Un grazie particolare va a Maria Flavia Timbro, Domenico Siracusano, Peppe Grioli, Santi Interdonato, Gioacchino Silvestro ed ai tanti amici che ci sono stati a fianco in questa campagna elettorale.

E’ stata un’esperienza bellissima, la testimonianza che un voto libero può “volare” molto più in alto di quanto si possa immaginare e dare risultati concreti.

Sono certo che Guglielmo Epifani saprà rappresentare questo territorio e farsi carico delle istanze della città di Messina nella quale è stato eletto e che adesso attende da lui costante attenzione.