Messina: Arrestato un pregiudicato al villaggio Cep per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti

15 marzo 2018 Cronaca di Messina

Continua incessante il lavoro dei carabinieri della Compagnia di Messina Sud, impegnati in servizi di prevenzione e repressione al dilagante fenomeno dell’abuso di stupefacenti. Nel pomeriggio del 13 marzo è scattata l’ennesima operazione antidroga, questa volta al Villaggio CEP, dove da giorni i militari dell’Arma avevano rilevato e stavano monitorando movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione del pluripregiudicato LO CASCIO Giuseppe, 32enne messinese affidato in prova ai servizi sociali.

Infatti, dopo numerosi e prolungati appostamenti gli uomini della Stazione di Messina Gazzi hanno fatto irruzione nella sua abitazione per dare corso ad una perquisizione. Inutile il tentativo di disfarsi di un involucro, successivamente risultato contenere circa 15 grammi di cocaina, lanciato da LO CASCIO dalla finestra di casa ma prontamente recuperato dai carabinieri posti a cinturare l’obiettivo.

Le successive operazioni hanno permesso agli operanti di rinvenire all’interno dell’abitazione anche una modica quantità di marijuana, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e circa 3.500 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento di attività di spaccio.

L’operazione si è conclusa con l’arresto dell’uomo, convalidato il giorno successivo con l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere.

Il blitz dei carabinieri dimostra con quale attenzione venga contrastato il consumo smisurato di stupefacenti e conferma il constante impegno delle Forze dell’Ordine a presidio del territorio.