Messina: Incredulità per l’improvvisa morte del sedicenne Ferdinando Fiorino

1 maggio 2018 Senza categoria

Ha suscitato una profonda commozione in città l’improvvisa morte del sedicenne Ferdinando Fiorino, trovato senza vita nella sua abitazione, che condivideva con i genitori, a Messina. L’adolescente, rappresentante d’istituto al liceo del Collegio S. Ignazio, che aveva frequentato fin da bambino, era figlio di due imprenditori della città. Il padre Toni è noto per essere proprietario della catena di supermercati Despar. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il decesso sarebbe stato causato da un improvviso attacco cardiaco. Ieri sera sembra che il ragazzo abbia giocato a calcetto, poi il ritorno a casa. La notizia della morte ha profondamente commosso la comunità cittadina e in particolare i tanti coetanei che lo conoscevano e che lo soprannominavano ‘cuore di panna’ per la sua grande bontà d’animo e che hanno raggiunto durante tutto il giorno la casa del ragazzo per stringersi attorno alla famiglia. Ferdinando aveva altri due fratelli più grandi che abitano fuori Messina. Sul posto sono intervenute alcune volanti della polizia per gli accertamenti del caso. Edg

 

leggi anche

Messina: Il grido di dolore degli amici del Collegio S. Ignazio, “Perché?”