AMMINISTRATIVE: Trischitta sul Centro Neurolesi. “La Candidatura di Bramanti una “questione di opportunità”

4 maggio 2018 Politica

«Il Centro Neurolesi è entrato nell’agone politico-elettorale nel momento stesso in cui il professor Bramanti ha accettato la candidatura a sindaco» con queste parole Pippo Trischitta, in corsa per la poltrona di sindaco, si inserisce nel dibattito iniziato pochi giorni fa da Cateno De Luca.

«Se già un mese fa io stesso avevo convocato la stampa per supporre una questione di “opportunità” circa la candidatura di Dino Bramanti – ha affermato – in quanto ancora in quel momento direttore scientifico del Centro Neurolesi, e a tutt’oggi componente del Consiglio Superiore di Sanità, adesso, visti gli sviluppi sempre intorno all’argomento Irccs, mi pongo delle domande».

«Guardando a ritroso nei mesi precedenti è nata prima l’ipotesi della candidatura di Bramanti, proposta dal “triunviratoGenovese-Germanà-Amata, oppure è nata prima la proposta di Legge dell’accorpamento tra l’Ospedale Papardo e il Centro Neurolesi-Piemonte? – si è chiesto Trischitta. Il disegno di legge “salva Papardo” è stato poi accantonato, ma nulla di strano se riavviasse il suo iter subito dopo le elezioni».