La Guardia Costiera sequestra 163 kg di tonno rosso

23 maggio 2018 Cronaca di Messina

La Guardia Costiera di Messina, congiuntamente a personale della Sezione Navale della Guardia di Finanza, sequestra Kg. 163 di Tonno Rosso.

Durante lo svolgimento di attività di polizia marittima volta alla vigilanza e al controllo in materia di pesca, nell’ambito di differenti operazioni mirate al controllo della filiera della pesca e la salvaguardia di specie ittiche protette, il personale militare dipendente dalla Capitaneria di Porto – A.M.S. di Messina, congiuntamente a personale appartenente alla Sezione Navale della Guardia di Finanza ha provveduto, in data 22 Maggio 2018, al sequestro di due esemplari di Tonno Rosso, per un totale di Kg. 163.

Il prodotto ittico, è risultato privo della documentazione prescritta dalla normativa in vigore documento di cattura (BCD)” e pertanto è stato posto sotto sequestro. Dopo il previsto nulla osta da parte dei mediciappartenenti all’Azienda Sanitaria Provinciale – Dipartimento di Prevenzione Veterinaria di Messina, che hanno attestato l’idoneità al consumo umano, il pesce è stato devoluto in beneficienza alla mensa “Padre Annibale” presso l’Istituto CRISTO RE ed alla mensa “Padri Rogazionisti” presso l’Istituto S. ANTONIO.