Papa Francesco nomina mons. Di Pietro vescovo ausiliare di Messina

28 maggio 2018 Cronaca di Messina

Il Papa ha nominato oggi vescovo ausiliare dell’arcidiocesi metropolitana di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela mons. Cesare Di Pietro, vicario generale della medesima arcidiocesi, assegnandogli la sede titolare di Nicopoli all’Jantra. A darne notizia è la Sala Stampa della Santa Sede. Mons. Di Pietro è nato a Messina, nell’omonima arcidiocesi e provincia, il 12 marzo 1964. Dopo gli studi classici si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Messina. Per sei anni è stato presidente diocesano della gioventù maschile di Azione Cattolica. Dal 1991, anno del suo ingresso nel Seminario Arcivescovile, ha frequentato l’Istituto Teologico San Tommaso conseguendovi il Baccalaureato. È stato ordinato presbitero il 25 ottobre 1997, incardinandosi nell’arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela. Ha conseguito il Dottorato in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma ed ha frequentato il corso biennale di Paleografia, Archivistica e Diplomatica in Vaticano. Nel 2017 ha ottenuto la Licenza in Diritto Canonico alla Pontificia Università Lateranense.
È stato segretario particolare di mons, Giovanni Marra (1999-2005), addetto di segreteria presso la Congregazione per i Vescovi e nel contempo Collaboratore pastorale nella parrocchia San Pio V di Roma (2005-2010), rettore del Seminario Arcivescovile San Pio X di Messina (2010-2018). Dal 2014 al 2017, inoltre, è stato direttore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S. Maria della Lettera” di Messina.
Dal 15 agosto 2017 è vicario generale dell’arcidiocesi. È anche embro della Commissione diocesana per gli Ordini e i Ministeri. Dal 2009 è Cappellano di Sua Santità.