Agenzia Ansa: “Settemila schede non pervenute, la Digos e un magistrato al Comune”

13 Giugno 2018 Inchieste/Giudiziaria

La Digos e un magistrato della procura sono in questo momento nel Municipio di Messina perché, a quasi tre giorni dallo spoglio, vi è incertezza per quanto riguarda il voto in 15 sezioni. Sul sito del comune, sopra i risultati delle liste è scritto: ”Non sono presenti i dati delle sezioni 20, 47, 49, 57, 66, 77, 84, 87, 111, 116, 145, 166, 201, 222 e 241, perché non rilevabili”. Inoltre non vi è ancora alcun dato sui risultati del voto nelle circoscrizioni.

La Digos ha convocato i presidenti di sezione per avere contezza di quanto accaduto: le schede di sezione non pervenute sarebbero ben 7mila.  Un rappresentante di lista ha denunciato che nella sezione di Pace alcune persone sarebbero entrate dicendo di essere rappresentanti del Comune e prima di andar via avrebbero preso i plichi, che sarebbero scomparsi. I voti delle sezioni su cui sono state riscontrate anomalie – si legge in una nota dell’Ansa – non dovrebbero inficiare il  ballottaggio tra Dino Bramanti e Cateno De Luca.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione