Il neosindaco di Messina Cateno De Luca su Facebook: “Mi ha chiamato Papa Francesco per ringraziarmi”

25 Giugno 2018 Politica

Ecco il testo con cui Cateno De Luca comunica in un post su facebook la notizia della clamorosa telefonata che avrebbe ricevuto questo pomeriggio da Papa Francesco.

“Salve Sindaco De Luca sono Papa Francesco!".

“Ho gradito molto il gesto che ha fatto in onore della Madonna con la deposizione dei fiori prima di entrare nel palazzo municipale. Spero che altri politici prendano esempio dal suo gesto. Ora recitiamo assieme un Ave Maria. La saluto Sindaco De Luca ed auguro a Lei ed alla comunità di Messina ogni bene.”

Alle ore 15:35 è arrivata una telefonata da numero sconosciuto e non ho risposto perché preso dalle incombenze preliminari del mio insediamento e dell’insediamento della giunta comunale.

Alle 15:36 arriva un altra telefonata da numero sconosciuto e per mero istinto rispondo: Buongiorno è’ il Sindaco De Luca ? Ed io: si !
Siamo della segreteria del Vaticano Le passo Papa Francesco.

Sono ancora costernato ed emozionato!

Prima di chiudere la telefonata ho messo il viva voce per far sentire all’intera giunta, a mia moglie ed a Danilo Lo Giudice la voce del Santo Padre e tutti ci siamo emozionati".

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione