IL SINDACO DE LUCA HA NOMINATO GLI ASSESSORI CHE HANNO PRESTATO GIURAMENTO. MONDELLO VICESINDACO

26 Giugno 2018 Politica

di Enrico Di Giacomo - Come suo primo atto, il neo sindaco, Cateno De Luca, ha firmato stasera il provvedimento per la nomina degli assessori municipali e del vicesindaco, Salvatore Mondello. E’ la settima Giunta a non essere eletta dal Consiglio comunale, come avveniva con il precedente ordinamento, ma scelta direttamente dal sindaco eletto. L’Esecutivo avrà sette componenti, di cui tre donne e quattro uomini, che hanno giurato dinanzi il Segretario generale, Antonio Le Donne. Questa la lista già ufficializzata degli assessori della nuova Giunta comunale: il vicesindaco Salvatore Mondello, nato a Messina, il 3.6.1970; Dafne Musolino, nata a Messina, il 4.12.1974; Giuseppe Scattareggia, nato a Messina, il 28.11.1966; Carlotta Previti, nata a Roma; il 2.7.1968; Massimiliano Minutoli, nato a Messina, il 21.05.1970; Alessandra Calafiore, nata a Messina, il 19.04.1973; e Roberto Vincenzo Trimarchi, nato a Santa Teresa Riva, il 26.02.1951. Il sindaco Cateno De Luca ha quindi concluso: “Ho predisposto una delibera in cui chiedo ai dirigenti comunali di verificare se gli atti emanati negli ultimi quarantacinque giorni abbiano il carattere dell’urgenza e dell’indifferibilità. Caso contrario chiedo di revocare i medesimi in autotutela”.

UFFICIALIZZATE DAL SINDACO DE LUCA LE DELEGHE ASSESSORIALI

Il sindaco, Cateno De Luca, ha ufficializzato oggi le deleghe assessoriali della sua Giunta. Le deleghe sono state così attribuite. Sindaco De Luca: Risorse Umane e Polizia Municipale; Finanze, Patrimonio, Partecipate e Programmazione Economica; Riorganizzazione Assetto Amministrativo e dei Servizi Municipali; Ponte sullo Stretto di Messina; Casinò del Mediterraneo; Rapporti con le Istituzioni Religiose; Rapporti con l’Università; Sicurezza Urbana; Rapporti con il Governo e le Istituzioni Regionale e Nazionale; Rapporti con il Consiglio Comunale. Vicesindaco Salvatore Mondello: Infrastrutture e Lavori Pubblici; Edilizia Pubblica e Privata; Mobilità Urbana e Extra Urbana; Pianificazione Urbana e Programmi Complessi; Risanamento e Rivitalizzazione Urbana; Beni Culturali ed Ambientali. Dafne Musolino: Contenzioso; Attività Produttive e Promozionali (Agricoltura, Pesca, Artigianato, Industria, Commercio, Turismo, Mercati, Brand Messina); Politiche del Lavoro; Rifiuti e Ambiente; Politiche del Mare e Beni Demaniali Marittimi. Giuseppe Scattareggia: Attività Sportive; Politiche Giovanili; Spettacolo e Tempo Libero; Antichi Mestieri e Tradizioni Popolari; Rapporti con i Comitati Civici e le Circoscrizioni. Carlotta Previti: Piano Strategico; Smart City; Risorse Idriche ed Energetiche; Individuazione e Programmazione Fondi Extra Comunali; Pari Opportunità; Rapporti con le Istituzioni Europee. Massimiliano Minutoli: Manutenzione Beni e Servizi; Cimiteri, Arredo Urbano e Spazi Pubblici; Acquario e Dimora degli Animali; Protezione Civile e Difesa del Suolo; Sicurezza sui Luoghi di Lavoro; Pronto Intervento; Interventi Igienico Sanitari; Volontariato. Alessandra Calafiore: Politiche Sociali, Politiche Agroalimentari; Politiche della Salute; Baratto Amministrativo; Banca del Tempo. Roberto Vincenzo Trimarchi: Pubblica Istruzione e Servizi Scolastici; Formazione; Cultura.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione