IL SINDACO DE LUCA HA RICEVUTO LA FASCIA TRICOLORE DAL SINDACO USCENTE ACCORINTI

27 Giugno 2018 Politica

Di Enrico Di Giacomo - Al neo sindaco Cateno De Luca è stata consegnata oggi nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca la fascia tricolore dal sindaco uscente Renato Accorinti, che ha guidato il Comune di Messina dal 23 giugno 2013. Cateno De Luca è a capo della centodiciassettesima Amministrazione dall’Unità d’Italia ed il suo Esecutivo sarà il settimo a non essere eletto dal Consiglio comunale, come avveniva con il precedente ordinamento, ma nominato direttamente dal Sindaco a seguito dell’elezione diretta. “Iniziamo una nuova fase – ha sottolineato il sindaco De Luca – che si chiama normalità nella nostra città. Oggi, come cinque anni fa Accorinti, ci stiamo accingendo con intento rivoluzionario a cambiare la città. Noi però lo faremo con atti amministrativi concreti e tenteremo di distinguerci per i fatti realizzati. La riorganizzazione del Palazzo municipale è iniziata ieri; nelle prossime settimane si vedrà già il cambiamento. Avremo quella marcia in più che ci viene dalla protezione del buon Dio, essendo io cattolico, e da qualche telefonata giunta in questi ultimi giorni. Una cosa che accomuna me ed Accorinti, l’ho detta ieri, voglio che i cittadini mi vogliano bene non chiedendomi provvedimenti che danneggino la meritocrazia. Ringraziamo l’ex Sindaco e la sua Giunta per quanto fatto e l’ex assessore Signorino per la sua visita di cortesia. Vi disturberemo se avremo bisogno di qualche chiarimento non siamo qui per smontare le cose buone fatte dalla precedente Amministrazione, ma per valorizzarle”. “Ringrazio – conclude il Sindaco – i presidenti delle sei Circoscrizioni perché ci hanno regalato questa fascia. Anche se non mi hanno appoggiato durante la campagna elettorale li ringrazio per l’esempio di apertura di credito al Sindaco. La precedente fascia la lascio ad Accorinti, che potrà tenerla o lasciarla qui. Ringrazio questa piccola bambina Asia Musicò che ha seguito i miei comizi e mi ha donato un portachiavi per tenere le chiavi del Comune”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione