“TERZO LIVELLO”: CMDB, “Abbiamo avuto ragione ma non è bastato”

2 agosto 2018 Inchieste/Giudiziaria
Anche Cambiamo Messina dal Basso, movimento politico a sostegno della sindacatura Accorinti, è intervenuto sull’inchiesta “Terzo livello” che ha scosso il mondo politico cittadino.
Abbiamo avuto ragione ma non è bastato. Si chiamava “Trasparente come l’acqua”  il dossier portato in Procura al dott. Ardita ESATTAMENTE 2 ANNI FA e, quanto sta accadendo in queste ore, sembra trovare più che una semplice conferma, ma solidi e radicati fondamenti. Evidentemente però non siamo stati capaci di raccontarvelo, di far giungere a tutti voi, cittadini di Messina, quanto può essere importante e necessario un altro modo di fare politica e liberarci definitivamente di chi utilizza i ruoli pubblici per interessi personali o di pochi; non siamo riusciti né noi né, nonostante i nostri sproni, l’amministrazione che abbiamo sostenuto a raccontare fino in fondo che un’altra Politica era possibile e la si stava portando avanti.
Abbiamo avuto ragione, abbiamo perso le elezioni, ma non smettiamo di fare Politica.
La nostra politica ovviamente non si ferma e anche fuori dal “palazzo” continueremo a fare esattamente quanto fatto fino ad oggi, rilanciamo, ripartiamo, non disperdere la bellezza coltivata in questi anni e il patrimonio non solo di voti, ma di stima, fiducia, gratitudine che abbiamo seminato e raccolto.
La risposta citando Gramsci, è semplice: se il pastore vota senza consapevolezze, è colpa di chi l’ha lasciato nell’ignoranza.
RILANCIARE, RIPARTIRE, NON DISPERDERE…
#NonUnPassoIndietro
CMdB – Cambiamo Messina dal Basso