Servizio civile, nove posti disponibili al Cesv di Messina

30 agosto 2018 Cronaca di Messina

Il Cesv di Messina, Centro servizi per il volontariato, mette a disposizione dei giovani, con il progetto “Fare comunità”, nove posti tra la sede di Messina e quella di Milazzo. Il progetto rientra nell’ambito del bando nazionale per la selezione di volontari per il servizio civile.

Millequattrocento le ore di servizio civile da svolgere nel corso dell’anno, con un minimo di 12 ore complessive nell’arco di cinque giorni a settimana. La selezione, rivolta a ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni, favorirà la partecipazione di giovani con minori opportunità (disabili certificati L. 104/92, bassa scolarizzazione).

Sarà titolo preferenziale aver maturato esperienza documentata per almeno sei mesi in una organizzazione di volontariato o in un altro organismo del terzo settore, poiché la conoscenza del tessuto associativo del Messinese può facilitare i contatti con le associazioni e la pregressa esperienza nel settore può agevolare la partecipazione agli eventi promozionali.

I candidati dovranno consegnare, come indicato negli allegati alla domanda di partecipazione disponibili all’indirizzo web https://cesvmessina.org/cosa-facciamo/servizio-civile/scu-cesv, il proprio curriculum vitae in formato Europass entro le ore 18 del 28 settembre 2018 esclusivamente all’indirizzo indicato nella prima pagina del progetto scelto, che nel caso di “Fare comunità” è la sede del Cesv, via Salita Cappuccini n. 31 98121 Messina. I giovani interessati possono rivolgersi al Cesv Messina per ulteriori informazioni, inviando una email all’indirizzo serviziocivile@cesvmessina.it.

La partecipazione alle attività del progetto “Fare comunità” fornirà ai volontari conoscenze e informazioni tecnico-pratiche sui temi della comunicazione interpersonale e sociale, dell’utilizzo dei social media, della web communication, della sicurezza sui luoghi di lavoro, della legislazione di terzo settore e di servizio civile universale.

Per quanto riguarda le ricadute sul territorio, invece, l’obiettivo del progetto è promuovere interventi di animazione finalizzati a rafforzare la presenza delle circa 400 organizzazioni di volontariato attive nella provincia messinese.

In sintesi sono previste: azioni di promozione del volontariato mediante campagne di sensibilizzazione e di comunicazione sociale; attività di collaborazione con le agenzie educative, le istituzioni locali e gli enti del terzo settore in vista della costruzione e manutenzione di reti stabili; la mappatura dei servizi del territorio metropolitano; laboratori multimediali e creativi finalizzati a favorire il protagonismo dei giovani volontari, la cultura della non-violenza e la comunicazione ecologica.

«I volontari della provincia di Messina sono consapevoli di vivere un momento di trasformazione che investe non solo le comunità ma anche il mondo del volontariato – sottolinea il presidente del Cesv, Santi Mondello – per questo ritengono opportuno dotarsi di strumenti, metodologie di lavoro, supporti e competenze trasversali che possano migliorare la qualità e l’efficacia delle prestazioni».

«Il coinvolgimento di giovani del servizio civile – prosegue – rappresenta per le organizzazioni di volontariato e per il Cesv un supporto alle attività di promozione e l’opportunità di far conoscere il mondo del volontariato da vicino nella prospettiva di un’adesione più duratura e fidelizzata ai principi, valori e azioni espresse dalle realtà attive sul territorio provinciale».