MESSINA: “Sistema Siracusa”, rinviati a giudizio Longo, Perricone e Cirasa

11 settembre 2018 Inchieste/Giudiziaria

Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Messina, Tiziana Leanza, ha rinviato a giudizio, l’ex pubblico ministero di Siracusa, Giancarlo Longo. Il magistrato che aveva chiesto attraverso il suo difensore di patteggiare a cinque anni, sarà processato con il rito ordinario. Longo coinvolto insieme ad altri 12 indagati nell’inchiesta “Sistema Siracusa”, deve rispondere dell’accusa di corruzione. L’ex Pm in cambio di mazzette e regali, avrebbe messo a disposizione la sua funzione di magistrato condizionando le inchieste. I personaggi chiavi dell’inchiesta della Procura di Messina, gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore, che già da parecchie settimane collaborano con la Giustizia. Per loro nessuna decisione, in quanto restano ancora indagati. Nell’udienza di questa mattina il gup ha pure rinviato a giudizio, Giuseppe Cirasa e Corrado Perricone. Verranno processati insieme ad altri 7 imputati coinvolti nel “Sistema Siracusa” il prossimo 21 novembre.