La moglie gli nega i soldi per la droga e lui la aggredisce: arrestato a Messina

13 settembre 2018 Cronaca di Messina

Ha temuto per l’incolumità sua e dei suoi figli ed ha chiesto aiuto alla polizia di Stato. È accaduto, a Messina, dopo l’ennesima sfuriata del marito, quando la donna ha detto no all’ennesima richiesta di denaro per l’acquisto di alcool e droga.

Stavolta l’uomo non si è limitato a insulti e minacce ma ha messo a soqquadro casa danneggiando mobili e suppellettili. Il tutto davanti al più piccolo dei figli, di pochi mesi appena. A nulla sono valsi i tentativi di calmarlo dei più stretti familiari corsi in aiuto della donna.

Anche i poliziotti, una volta intervenuti, hanno tentato di fare ragionare il 40enne, ma il richiamo alla ragione non ha sortito gli effetti sperati e l’uomo si è nuovamente scagliato contro la moglie, minacciandola di morte.

A questo punto gli agenti lo hanno bloccato, dopo una colluttazione nel corso della quale sono stati raggiunti da calci e pugni, riportando lievi lesioni. L’uomo è stato così arrestato per maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.