Caso Montante, la Procura di Caltanissetta chiede il giudizio per 24 persone

30 settembre 2018 Inchieste/Giudiziaria

La procura di Caltanissetta ha chiesto il rinvio a giudizio di 24 personecoinvolte nell’inchiesta che lo scorso 14 maggio ha portato in carcere l’ex presidente degli industriali siciliani, Antonello Montante, accusato di associazione a delinquere in concorso con esponenti delle forze dell’ordine che avrebbero costituito una rete per spiare l’operato dei pm di Caltanissetta.

L’INCHIESTA

Caso Montante, la Procura di Caltanissetta chiede il giudizio per 24 persone

Caso Montante, Procura Caltanissetta, spionaggio pm caltanissetta, Antonello Montante, Arturo Esposito, Gabriele Paci, Giuseppe Catanzaro, Linda Vancheri, Mariella Lo Bello, Maurizio Bonaccorso, Renato Schifani, Stefano Luciani, Sicilia, Cronaca

La procura di Caltanissetta ha chiesto il rinvio a giudizio di 24 personecoinvolte nell’inchiesta che lo scorso 14 maggio ha portato in carcere l’ex presidente degli industriali siciliani, Antonello Montante, accusato di associazione a delinquere in concorso con esponenti delle forze dell’ordine che avrebbero costituito una rete per spiare l’operato dei pm di Caltanissetta.

Il processo è stato sollecitato tra gli altri, oltre che per Montante, che avrebbe cercato di avere informazioni su un’indagine a suo carico per concorso in associazione mafiosa, per l’ex presidente del Senato Renato Schifani e per l’ex capo dei Servizi segreti, il generale Arturo Esposito.

L’inchiesta è coordinata dai sostituti Stefano Luciani, Maurizio Bonaccorso e dall’aggiunto Gabriele Paci. Ancora aperto il secondo troncone dell’indagine che, oltre a Montante, coinvolge l’ex presidente di Sicindustria Giuseppe Catanzaro, l’ex governatore siciliano Rosario Crocetta, gli ex assessori della sua giunta Linda Vancheri e Mariella Lo Bello e alcuni imprenditori.