RICICLAGGIO, L’INCHIESTA SULLA FAMIGLIA GENOVESE: IL 20 DICEMBRE L’UDIENZA PRELIMINARE

4 ottobre 2018 Inchieste/Giudiziaria

E’ stata fissata per il 20 dicembre prossimo e si terrà davanti al gup Monica Marino, l’udienza preliminare sul “tesoro nascosto” prima in Svizzera e poi a Montecarlo dell’ex parlamentare ed ex sindaco di Messina Francantonio Genovese.

La lista di reati contestati dalla Procura va dalla sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte fino al riciclaggio, e poi all’impiego di denaro, beni e utilità di provenienza illecita. L’accusa sarà rappresentata dai sostituti procuratori Fabrizio Monaco e Antonio Carchietti.

Sono dieci gli indagati: Francantonio Genovese con il figlio Luigi Genovese, la sorella Rosalia Genovese, il nipote Marco Lampuri, il cognato ed ex paralmentare regionale Franco Rinaldi, la moglie Chiara Schirò, la cognata Elena Schirò, la società L&A Group srl, il notaio Stefano Paderni ed il giovane Daniele Rizzo, altro nipote di Francantonio Genovese.

LEGGI ANCHE: 

RICICLAGGIO, CHIUSA L’INCHIESTA SULLA FAMIGLIA GENOVESE. C’E’ UN ALTRO INDAGATO ECCELLENTE, IL NOTAIO PADERNI. I NOMI, LE ACCUSE