INCONTRO OGGI A PALAZZO ZANCA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON I VERTICI DI ATM

7 Novembre 2018 Politica

Si è svolto questa mattina, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, un incontro alla presenza del sindaco Cateno De Luca, del vicesindaco Salvatore Mondello e dei vertici ATM. Sono state analizzate le criticità connesse all’attuale impostazione del servizio del tram, discutendo sulle possibili rimodulazioni del percorso, nel breve e nel lungo periodo. In particolare, ci si è soffermati sull’eventualità di modificare il tragitto, a breve, nelle zone di Provinciale – Palazzo Palano, Cortina del Porto ed Ente Fiera, finalizzando i ragionamenti al miglioramento del servizio, integrato con il sistema complessivo di trasporto cittadino. Nel medio e lungo periodo, invece, l’attenzione è rivolta alla sostituzione delle tecnologie in essere, che appaiono obsolete e poco funzionali per le esigenze della città. “Il nostro obbiettivo – ha dichiarato il Sindaco – è quello di coniugare l’efficienza del servizio reso ai cittadini con la tenuta dei conti dell’Azienda. Un compito arduo, per il quale stiamo mettendo in campo tutte le nostre energie. Restituire all’ATM nel suo complesso, la funzione di supporto significativo nell’ambito complessivo della mobilità urbana, è una sfida per la quale ci stiamo impegnando al massimo, nonostante la situazione drammatica nella quale versa l’Azienda”. I vertici dell’ATM hanno esposto le difficoltà con le quali si confrontano quotidianamente, a partire dalla necessità di ottimizzare le risorse umane e quelle economiche, fino alla copertura integrale dei percorsi. “Le caratteristiche geomorfologiche della città rendono particolarmente difficile garantire il servizio – ha dichiarato il Vicesindaco – per la cui copertura sono necessarie soluzioni anche sperimentali sull’integrazione dei mezzi. Per tale ragione accogliamo le segnalazioni del territorio, con l’obiettivo di offrire efficienza nel più breve tempo possibile”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione