Si denuda mostrando il fondoschiena sugli spalti del campo di calcio. La Polizia sanziona e daspa tifoso esuberante

17 Novembre 2018 Cronaca di Messina

I fatti risalgono all’11 novembre scorso quando, presso lo stadio comunale Marco Salmeri di Milazzo, si è disputato l’incontro di calcio SS1937 Milazzo- Catania San Pio X.

Il protagonista è un giovane mamertino di 23 anni che nel corso della partita si è più volte fatto notare, ora gesticolando e urlando contro gli arbitri e i giocatori della squadra avversa, ora arrampicandosi sulla rete di recinzione posta a divisione del terreno di gioco e della gradinata.

Al termine dell’incontro, nello stupore generale e alla presenza di più di 200 persone, il ventitreenne ha creduto bene di esultare per il goal appena segnato dalla sua squadra denudandosi: si è più volte abbassato i pantaloncini mostrando il posteriore ai presenti.

Non soddisfatto, ha successivamente postato sui social il video della bravata.

Accertato quanto sopra, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo hanno proceduto a contestargli l’illecito amministrativo previsto per atti contrari alla pubblica decenza in luogo pubblico con la sanzione di 3.333, 33 euro ed a notificargli la misura di prevenzione inflitta dal Questore Mario Finocchiaro: un Daspo che per la durata di anni 5 gli impedirà di frequentare i luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive della squadra del cuore o di qualsiasi altro club professionista o dilettante.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione