Rissa e coltellate tra soci d’azienda a Messina, in 5 condannati a un anno

30 novembre 2018 Inchieste/Giudiziaria

Una serie di dissidi tra soci che portò ad una rissa, con tanto di ferimento a colpi di coltello, una sorta di chiarimento finale, il 30 luglio del lontano 2010, all’interno dell’ex Gazometro.

È questa la vicenda sviscerata nel processo che si è concluso davanti ai giudici della seconda sezione penale presieduta da Mario Samperi. Al centro del processo c’erano le complesse vicende societarie dell’impresa “Co.fe.me.” che si occupava all’epoca di recuperare materiale ferroso. I giudici hanno deciso una condanna a un anno di reclusione ciascuno, per tutti e cinque i coinvolti, i soci Luciano Di Blasi, Alberto Di Blasi, Giuseppe Biondo, Rinaldo Pirrotta e Placido La Rocca