Torna “Onde Sonore”, la rassegna musicale del gruppo “Caronte&Tourist”

4 dicembre 2018 Culture

Dal 14 dicembre al 4 gennaio torna la rassegna musicale “Onde Sonore”, ideata dal gruppo “Caronte& Tourist”. Giunta alla quarta edizione non mancano le novità, illustrate stamattina dagli organizzatori nella conferenza stampa di presentazione, che per la prima volta è svolta nella Galleria d’arte moderna della Città Metropolitana di Messina “Lucio Barbera”.

La prima novità dell’edizione 2018 di Onde Sonore riguarda la location che ospiterà la manifestazione , pronta a traslocare   dal salone della Nave Telepass a quello della  nave green Elio, nuova ammiraglia della flotta inaugurata poche settimane fa.

Il cartellone 2018  , che include sia performance musicali sia esibizioni di danza orientale e country , è stato curato da Max Garrubba, bluesmen tra i più noti del panorama musicale nazionale, scelto come direttore artistico della Kermesse, ed questa è l’altra novità.

«Voglio ringraziare il Gruppo Caronte& Tourist per la grande sensibilità che dimostra nei confronti dell’arte con questa manifestazione eccezionale. Da direttore artistico avevo una sfida davanti a me, e consisteva nel superare le edizioni precedenti. Credo di esserci riuscito perché ad esibirsi saranno artisti con la A maiuscola. Nel cartellone di quest’anno ho volto inglobare anche la danza», ha spiegato Garrubba .

A salire sul palco saranno 10 band, conosciute ed apprezzate anche oltre i confini siculo-calabri.

Il responsabile della comunicazione di Caronte& Tourist, Tiziano Minuti, ha sottolineato come “Onde Sonore” sia diventata nel corso di questi anni una rassegna artistica sempre più importante per il territorio, nei confronti della quale c’è sempre una maggiore attesa.

Anche per quest’anno lo sponsor etico della kermesse è  “Posto occupato” , iniziativa di sensibilizzazione contro la violenza di genere  ideata da Maria Andaloro.

Sempre a bordo della Nave Elio in navigazione tra e due sponde dello Stretto  il 16 dicembre e il 6 gennaio si terranno le  feste per i bimbi .

Gli incassi dei concerti e dei party per i più piccoli saranno devoluti in beneficenza all’associazione “Liberi dalla Meningite”, perchè la solidarietà è – sin dalla prima edizione – la vera finalità dell’intera rassegna.