La Polizia arresta messinese. Senza biglietto si rifiuta di scendere dal treno. Resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale i reati contestati

5 dicembre 2018 Cronaca di Messina

Voleva raggiungere Napoli e lo voleva fare a bordo del treno diretto a Roma in partenza da Messina dopo la mezzanotte.

 

Peccato fosse privo di regolare titolo di viaggio e quando il personale delle Ferrovie dello Stato lo ha invitato a scendere, si è rifiutato bloccando di fatto la partenza di tutto il convoglio.

 

Ai poliziotti delle Volanti e della Sezione Polizia Ferroviaria di Messina, subito intervenuti, CARDILE Daniele, messinese, 37 anni, non ha risparmiato insulti e minacce in presenza degli altri passeggeri sempre più attoniti. E’ dunque passato ai fatti avventandosi sugli operatori.

 

Si è pertanto proceduto all’arresto per i reati di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’uomo, con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, è stato trasferito presso le celle di sicurezza del complesso Calipari in attesa di rito direttissimo che si terrà stamani.