Messina: Si chiudono i battenti su “Onde Sonore”, gran finale a bordo della “Elio”

3 Gennaio 2019 Cronaca di Messina

Si avvia alla conclusione “Onde Sonore”, la manifestazione musicale organizzata dal Gruppo Caronte&Tourist in occasione delle festività natalizie.

Domani e domenica sei gennaio a bordo della Elio, ammiraglia della flotta C&T in navigazione tra le due sponde dello Stretto,  gli ultimi due appuntamenti con la serata musicale intitolata “Te la dò io l’America” e successivamente la Festa della Befana per i bimbi.

Nella prima occasione a esibirsi a partire dalle 18,20 saranno: il noto chitarrista Umberto Porcaro, il cui curriculum è ricco di collaborazioni con artisti del calibro di  BB. King e Buddy Guy; Il pianista Johny Lee Chiavaro, definito dalla stampa specializzata il Jerry Lee Lewis Italiano; I ballerini della Sicania West Country Line Dance Academy fondata dall’insegnante Tiziana Nastasi, campionessa del mondo di Country Dance.

L’ultimo evento sarà la Festa della Befana per i più piccoli. I bimbi e le loro famiglie, dalle dieci del mattino e sino alle 18 circa, potranno passare una giornata speciale grazie a una festa ricca di giochi e travestimenti, che culminerà con la distribuzione dei regali portati dalla Befana.

Gli incassi dei concerti e delle feste per i bimbi, raddoppiati dal Gruppo Caronte&Tourist, saranno devoluti in beneficenza all’associazione “Liberi dalla  Meningite”.

Sponsor etico della manifestazione anche quest’anno “Posto Occupato”, iniziativa di sostegno e sensibilizzazione contro la  violenza di genere.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione