Città Metropolitana, mezzi e operatori in azione per garantire la percorribilità delle strade provinciali

4 Gennaio 2019 Cronaca di Messina

Dalle prime ore della mattinata tutti i mezzi ed il personale addetto alla viabilità della Città Metropolitana di Messina sono in piena fase operativa per assicurare la percorribilità stradale nelle zone montane dove sono in corso moderate precipitazioni nevose.
Sui tratti interessati sono presenti anche gli agenti della Polizia metropolitana che garantiscono la sicurezza degli automobilisti in transito; inoltre, così come definito nel corso della riunione di ieri del Comitato Operativo Viabilità, è stata messa a disposizione della Prefettura di Messina un mezzo 4x4 per intervenire in caso di emergenza sanitaria.
I dati forniti alle ore 11.00 confermano la piena fruibilità delle strade provinciali grazie alla costante azione dei mezzi spazzaneve e spargisale.
Il problema maggiore è costituito dalla formazione di ghiaccio a causa delle basse temperature che, attualmente, a San Teodoro e Cesarò è di – 3 gradi mentre nel tratto Caronia-Capizzi è di – 5,5 gradi.
Sulla Caronia-Capizzi-Portella dell'Obolo sta nevicando e lo strato di neve raggiunge i 50 centimetri di neve mentre a Tortorici e Galati Mamertino lo spessore raggiunge i 10 centimetri; ulteriori precipitazioni nevose si registrano anche sulle strade provinciali S.Teodoro-Cesarò e nel comprensorio di Montalbano Elicona.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione