10 ANNI AD ALESSIO MANTINEO. Messina, sconto di pena al giovane che ustionò la fidanzata

10 Gennaio 2019 Inchieste/Giudiziaria

Tentato omicidio ma senza premeditazione. I giudici della corte d’Appello di Messina hanno deciso per un alleggerimento della pena per Alessio Mantineo, il ragazzo che nel gennaio del 2017, dopo una lite, gettò benzina addosso alla fidanzata, Ylenia Bonavera, causandole ustioni su alcune parti del corpo. Come scrive Manuela Modica su la Repubblica, Alessio Mantineo è stato condannato a dieci anni in appello, mentre in primo grado i giudici lo avevano condannato a 12 anni.

Una vicenda che due anni fa fece molto clamore, soprattutto per la reazione della vittima che prese le difese del fidanzato. Mentre Bonavera ha tentato, anche durante la testimonianza al processo di primo grado, di scagionare l’ex fidanzato, ad accusarlo, oltre alla madre della ragazza, sono state le riprese di una telecamera di sorveglianza che mostrano il ragazzo acquistare benzina da un distributore di carburante non lontano dalla casa di Bonavera.

Per la ragazza è scattata successivamente l’accusa di favoreggiamento e falsa testimonianza.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione