Incidente A18: Casa, in corso le indagini per verificare le cause e accertare le responsabilità

16 Gennaio 2019 Cronaca di Messina

In relazione al tragico incidente verificatosi martedì scorso nel tratto autostradale della A18 Messina-Catania, sono in corso le indagini degli organi inquirenti nonché degli uffici tecnici del consorzio per verificare le cause del sinistro al fine di accertare le eventuali responsabilità sull’accaduto.

La direzione generale ha nominato l’ingegnere Rino Torrisi, quale proprio consulente tecnico di parte per collaborare con il consulente della Procura della Repubblica di Messina in ordine alla ricostruzione della dinamica dell’incidente.

Dalla prima ricognizione sullo stato dei luoghi non appare possano rilevarsi criticità strutturali del tratto stradale in questione, né negligenze del concessionario correlate al verificarsi dell’evento.

Nei prossimi giorni e fatti salvi i provvedimenti adottati dalla Procura, sarà cura del consorzio con affidamenti di somma urgenza, ripristinare le condizioni di percorribilità e di sicurezza della tratta.

L’amministrazione e la direzione generale esprimono il proprio sincero cordoglio alle famiglie e alla polizia stradale colpite dal così grave lutto, augurando una pronta guarigione alle persone ferite.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione