Messina, il comitato Piazza Grande presenta la mozione Zingaretti

19 Gennaio 2019 Politica

Lunedì 21 gennaio, alle ore 10, presso la saletta delle Commissioni del Comune di Messina, si terrà la conferenza stampa di presentazione della Mozione di Nicola Zingaretti, segretario del Partito democratico.

A promuoverla è il comitato “Piazza Grande”: iscritti, militanti e simpatizzanti del Pd, ma anche donne e uomini dell’associazionismo e della società civile che hanno sposato il progetto politico di Nicola Zingaretti, presidente della regione Lazio, “che porta alla luce l’esigenza di un nuovo patto per la solidarietà e il futuro, che abbia come principio cardine la lotta alle diseguaglianze ed alle ingiustizie determinate dall’attuale sistema economico”.

Per questo, il comitato ‘Piazza Grande’ di Messina scommette sul coinvolgimento delle energie migliori del territorio per costruire un nuovo campo democratico e riformista.

“In questa delicata fase storica per il Paese – si legge in una nota – crediamo sia necessario dare nuovo impulso a temi centrali come solidarietà, lavoro, democrazia, ambiente, legalità e sviluppo attraverso un Partito Democratico rinnovato, aperto ed inclusivo – affermano i promotori – Riteniamo che il prossimo congresso non debba essere solo un momento di confronto interno ma un’opportunità per parlare all’esterno e dare voce a tutti i cittadini che non si arrendono a chi specula sulle paure alimentando il pregiudizio e l’intolleranza”.

Tra i firmatari del progetto l’ex candidato alle Regionali Emanuele Giglia, il componente della direzione provinciale Teodoro Lamonica, I consiglieri comunali Antonella Russo, Gaetano Gennaro e Felice Calabrò, Luciana Intilisano (ex assessore, componente assemblea nazionale Pd), Sharon Schachter (dirigente giovanile), Fulvia Russo (segretaria del circolo di Acquedolci), l’ex consigliere comunale Giuseppe Siracusano, Calogero Maniaci (ex consigliere comunale a Sant’Agata Militello), il segretario dei Giovani democratici Massimo Parisi, e infine, per “LabDem”, l’ex assessore Luigi Beninati e l’ex parlamentare nazionale Francesco Barbalace.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione