22 Gennaio 2019 Giudiziaria

MESSINA: Operazione ‘Terzo Livello’, assolta Angela Costa

di Enrico Di Giacomo – La messinese Angela Costa, difesa dal legale Salvatore Silvestro, è stata assolta questa mattina dalle accuse formulate dalla Procura di appartenere all’associazione a delinquere capeggiata, tra gli altri, dall’ex presidente del Consiglio Comunale, Emilia Barrile, nell’ambito dell’inchiesta “Terzo Livello”, l’operazione del 2 agosto scorso che ha svelato gli intrecci tra politica, imprenditori e ambienti criminali. Angela Costa è la moglie di Giuseppe Chiarella, ex consigliere comunale di Messina e candidato alle ultime elezioni amministrative del giugno del 2018 con la lista Leali della Barrile. Il gip Tiziana Leanza, nel rigettare la misura, aveva osservato che pur essendo la donna socia di una coop riconducibile alla Barrile, non sussisteva a suo carico alcun indizio di colpevolezza dell’appartenenza all’associazione per delinquere.

La Costa aveva chiesto il rito abbreviato e questa mattina, al termine dell’udienza, il giudice Monia De Francesco l’ha assolta con formula piena ‘per non aver commesso il fatto’.