Messina, bidella condannata a un anno per avere palpeggiato una docente

16 Aprile 2019 Inchieste/Giudiziaria

Condannata a un anno, un mese e dieci giorni la bidella di un liceo di Milazzo, di 55 anni, che aveva palpeggiato la professoressa di 62. Così ha deciso il gup Salvatore Pugliese, davanti al quale si è celebrata l’udienza preliminare per l’accusa di violenza sessuale nell’ipotesi più lieve. Il giudice ha deciso anche per la sospensione della pena e la non menzione nel casellario giudiziario. L’imputata, difesa dagli avvocati Salvatore Campanella e Tommaso Calderone, aveva chiesto di essere giudicata con rito abbreviato. Il pm della procura di Barcellona Pozzo di Gotto aveva chiesto la condanna a due anni e due mesi.

Procede, invece, con rito ordinario il processo per stalking a carico sempre della bidella nei confronti della professoressa del liceo di Milazzo. I reati contestati alla donna risalgono al 2016. Un vero e proprio assalto nei confronti della prof, avvenuto all’interno dell’istituto scolastico sotto gli occhi di almeno quattro testimoni, con palpeggiamenti al seno. Le attenzioni della bidella erano continue e insistenti, tanto da spingere la docente a sporgere denuncia.