Messina: La Polizia esegue controlli amministrativi in città. Sottoposte a verifica diverse attività commerciali

18 Aprile 2019 Cronaca di Messina

La Polizia di Stato ancora una volta si occupa di eseguire controlli amministrativi sulle attività commerciali.

E’ proprio nell’ambito di questo tipo di operazioni che personale dell’U.P.G. e S.P. della Questura, in collaborazione con il personale della Polizia Municipale sezione Annona e i tecnici della prevenzione del SIAN – A.S.P., ha effettuato alcuni sopralluoghi nella zona centrale di Messina.

In particolare tre sono stati i locali sottoposti a controlli, due di somministrazione di alimenti e bevande e un mini market alimentare e internet point. In tutti gli esercizi commerciali sono state rilevate violazioni sotto il profilo amministrativo e sanitario, che hanno portato all’irrogazione di elevate sanzioni per più di 20.000 € e, per uno tra questi, è stata proposta la chiusura di una parte del locale per problemi strutturali. Sequestrati, inoltre, 38 kg di carne congelata priva di bollatura sanitaria.

Ulteriori controlli amministrativi sono stati effettuati anche dalla Polizia Stradale che ha svolto un’accurata verifica su un’azienda di rivendita auto. Nell’occasione gli accertamenti consentivano di verificare che la documentazione a supporto dell’azienda si riferiva a locali situati in altra ubicazione a causa – a detta del titolare – di problemi e lungaggini burocratiche legate al cambiamento di destinazione d’uso del locale, che lo avevano indotto ad avviare ugualmente l’attività.

Pertanto, conclusa l’attività di controllo, gli venivano notificate le previste sanzioni e veniva notiziato il Municipio di Messina – Dipartimento Servizi alle Imprese, competente al rilascio delle licenze, che ha avviato il procedimento per “chiusura immediata dell’esercizio di vendita”, con avviso che “l’attività non può essere esercitata”.