Messina: Scoperto deposito di motocicli rubati

20 Aprile 2019 Cronaca di Messina

Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio organizzati per le festività pasquali, i poliziotti delle Volanti hanno scoperto un deposito di ciclomotori rubati. Uno di questi era stato sottratto al legittimo proprietario nella giornata di ieri e, nel corso delle ricerche protrattesi fino a notte inoltrata, è stato ritrovato e restituito immediatamente. Altri due, invece, erano stati rubati nel 2018, fino ad ora mai ritrovati e adesso affidati in custodia giudiziale per la restituzione.

Il rinvenimento è avvenuto in tarda nottata quando gli agenti, individuando un garage abbandonato, hanno deciso di ispezionarlo. A tal fine, è stato necessario anche l’ausilio dei Vigili del Fuoco i quali hanno tagliato uno dei lucchetti per consentire l’accesso.

Si è, in tal modo, presentato uno scenario che ha da subito mostrato la sua equivocità. Pertanto, si è tempestivamente richiesto l’intervento della Polizia Scientifica per il sopralluogo e l’immobile è stato posto sotto sequestro.

La meticolosa attività posta in essere dagli operatori della Polizia di Stato ha aperto la strada all’individuazione degli autori dei reati compiuti, i quali già nelle prossime ore potrebbero essere fermati.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione