Militello Rosmarino (ME): Arrestato l’autore dei video pubblicati su Facebook contro l’Amministrazione Comunale

24 Aprile 2019 Cronaca di Messina

Nella mattinata di oggi, in applicazione di ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Patti, i Carabinieri della Stazione di Militello Rosmarino e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno arrestato il 55enne G.C.F, ritenuto responsabile dei reati di atti persecutori e diffamazione.

La vicenda è cominciata nel febbraio scorso quando l’indagato ha iniziato a postare sulla propria pagina “Facebook” alcuni video, dal tenore diffamatorio, contro l’amministrazione comunale di Militello Rosmarino ed in particolare nei confronti del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale, accusandoli anche di presunti illeciti. Gli attacchi agli Amministratori Comunali, tramite post sul social network, con il passare del tempo si sono inaspriti con offese, ingiurie e minacce.

Il provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Patti, su richiesta della locale Procura della Repubblica, origina dall’attività di riscontro svolta dai militari dell’Arma attraverso la ricostruzione e la documentazione delle condotte poste in essere dal 55enne.

L’indagato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione con il divieto di comunicare, anche a mezzo del telefono e con strumenti informatici, con persone diverse dai conviventi. A suo carico è stato altresì disposto il sequestro, previo oscuramento, dei profili dei social network in uso.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione