Petizione per la riapertura di piazza Cairoli, venerdì la consegna delle firme a De Luca

11 Giugno 2019 Politica

Una parte di commercianti vuole la riapertura al traffico veicolare di piazza Cairoli. Venerdì prossimo, il presidente dell’Associazione dei commercianti “Messina Incentro” Lino Santoro, accompagnato da una delegazione di imprenditori del centro cittadino, consegnerà al sindaco Cateno De Luca, la petizione che chiede di porre fine alla pedonalizzazione della centralissima. Sono oltre cento le firme di commercianti di piazza Cairoli, viale San Martino, via Tommaso Cannizzaro e via dei Mille.

“A scanso di equivoci – afferma Santoro – i firmatari di questa proposta non sono contrari alle aree pedonali, ciò che contestano sono le strade chiuse. E piazza Cairoli non può essere considerata diversamente. Le aree pedonali che noi immaginiamo sono altre, su questo ritengo che tutti siano d’accordo. Preciso che la proposta riguarda la riapertura al traffico veicolare dal lunedì al venerdì mattina, con istituzione dell’area pedonali in occasione dei fine settimana e dei festivi, ed è stata sottoscritta da commercianti che operano nel centro cittadino, i quali da anni subiscono conseguenze mostruose (ci sono anche fatti contingenti, come la crisi e l’e-commerce), a seguito di una scelta dissennata. Piazza Cairoli avrebbe dovuto essere un’isola pedonale ma a causa dell’inerzia della precedente amministrazione, sorda alle nostre istanze, si è trasformata in una strada chiusa. Com’è noto, non è stato investito un solo euro negli arredi e nell’abbellimento della piazza, se non per una ristrutturazione resa necessaria solo perché il parquet era distrutto”.