“Movida” Messinese e controllo del territorio: 10 denunce e 19 contravvenzioni in zona Sud

23 Giugno 2019 Cronaca di Messina

Continua senza sosta l’intensa attività di controllo e prevenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina che, nel corso del week-end, hanno svolto dei servizi straordinari impiegando personale della Compagnia Carabinieri urbana Messina Sud e del Nucleo Radiomobile di Messina per assicurare la tranquillità cittadina e garantire il corretto svolgimento della movida del fine settimana nella zona Sud della città.

I militari dell’Arma hanno deferito in stato di libertà all’A.G.:

  • un 18enne e un 22enne, per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sanitari inerenti la certificazione dello stato di ebbrezza;
  • un 35enne, per guida sotto l’influenza di stupefacenti;
  • un 41enne, per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sanitari inerenti lo stato psicofisico in quanto, sorpreso alla guida di veicolo in apparente stato psicofisico alterato;
  • un 24enne, sorpreso nella recidiva di guida senza patente
  • un 19enne e un 24enne, sorpresi mentre diffondevano musica ad alto volume;
  • un 25enne e due 26enne, per porto ingiustificato di coltelli;

Inoltre, 15 soggetti di età compresa tra 19 e 51 anni, sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di modiche quantità di marijuana, hashish, cocaina e crack, detenute per uso personale.

Nel corso del servizio sono stati controllati complessivamente 54 automezzi, 103 persone e sono state contestate 19 infrazioni al Codice della Strada di cui 5 aventi rilevanza penale e 14 amministrativa.

Inoltre sono stati sottoposti a sequestro 3 veicoli e ritirate 4 patenti di guida.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione