“Premio Douja d’Or”, il messinese Mimmo Paone vince l’Oscar con la Malvasia delle Lipari Doc Passito 2015

22 Luglio 2019 Culture

MESSINA. Il messinese Mimmo Paone, con la sua azienda vinicola, vince l’Oscar del 47° Concorso Enologico Nazionale “Premio Douja d’Or” presentando la Malvasia delle Lipari Doc Passito 2015.

Il premio rappresenta il massimo riconoscimento per questo concorso di cui la selezione è stata affidata, quest’anno, all’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), all’Ais Asti (Associazione italiana sommelier) e all’Aspi (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana), prevedendo il raggiungimento di un punteggio minimo in degustazione di 87 centesimi, il raggiungimento o il superamento dei 92 centesimi per l’aggiudicazione dell’Oscar Douja d’Or e una percentuale di premiazione finale mai superiore al 35% del totale.

I vini presentati sono stati 786, provenienti da 288 aziende vinicole italiane268 i vini premiati nelle rispettive categorie e solo 29 vini meritevoli dell’Oscar Douja d’Or.

In Sicilia 3 vini hanno ricevuto il massimo riconoscimento ed a Messina solo l’Azienda Vitivinicola Mimmo Paone con il suo nettare delle Isole Eolie.

L’azienda Mimmo Paone vanta una storia aziendale da oltre 50 anni e giunta alla terza generazione, con orgoglio, esporta il nome di Messina e i suoi vini in tutto il mondo.