#FOTO – Agguato nella notte a Bisconte. 24enne ferito alla gamba. Esplosi sette colpi di pistola

22 Settembre 2019 Cronaca di Messina

Un 24enne pregiudicato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, Pippo Molonia, è stato raggiunto nella tarda serata di ieri da un colpo di arma da fuoco alla coscia destra. Un avvertimento, un regolamento di conti, il killer voleva uccidere? Sono domande a cui gli investigatori stanno cercando di dare delle risposte nel più breve tempo possibile.

L’agguato

Il giovane si trovava nella sua abitazione di via Bitonto, nel quartiere di Bisconte, quando intorno alle 23.40 un uomo travisato si è avvicinato al cancello di casa e ha esploso 7 colpi di pistola calibro 7,65. Fortunatamente soltanto un proiettile ha raggiunto Molonia che, prontamente soccorso da familiari e amici, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Piemonte per poi essere trasferito nel reparto detenuti dell’ospedale Papardo per essere sottoposto a intervento chirurgico per l’estrazione dell’ogiva.

Informati dell’accaduto i carabinieri hanno raggiunto l’ospedale di viale Europa per ascoltare il ferito. La vittima ha detto agli investigatori di non avere visto chi gli ha sparato.

Serrate e coperte dal più stretto riserbo le indagini condotte dai militari della compagnia Messina centro diretta dal Capitano Paolo De Alessandris. Sette colpi di pistola fanno intendere che l’intento del sicario fosse quello di uccidere.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione