#FOTO E VIDEO – Giunta al porto di Messina la nave Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere con a bordo 182 migranti

23 Settembre 2019 Cronaca di Messina

Foto di Enrico Di Giacomo

 

Posted by stampalibera.it on Tuesday, September 24, 2019

 

È giunta stamattina nel porto di Messina la nave Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere con a bordo 182 migranti soccorsi in mare in più interventi nei giorni scorsi.

L’approdo alle 8.30 al Molo Norimberga dove da tempo non si verificano sbarchi di migranti.

A Messina c’è una rodata macchina dell’accoglienza che, come accaduto nel passato, sarà predisposta per ricevere i migranti, rifocillarli con acqua e cibo e per fornire anche una prima assistenza medica una volta che saranno sbarcati.

Tra i 182 migranti ci sono anche donne e bambini in tenera età: 14 i piccoli, tra loro uno di appena dieci giorni. «Molti dei migranti a bordo sono stati in centri di detenzione, esposti a violenze e insicurezza», secondo la Ong. C’è anche una donna all’ottavo mese di gravidanza a bordo della nave Ocean Viking, tra le prime persone a scendere dalla imbarcazione di Msf e Sos Meditarrenee.

Successivamente, gli stranieri saranno accompagnati nell’hotspot di Bisconte, nella caserma Gasparro.

Già da alcune ore, la polizia è impegnata in sopralluoghi sia nella zona portuale che nel luogo di destinazione provvisoria.

L’arrivo della Ocean Viking scatena però le ire di Matteo Salvini: «Il governo del tradimento apre le porte a un’altra Ong. Gli Italiani non lo dimenticheranno. Conte vergogna», commenta su Twitter il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione