Il Generale Emilio Errigo è il nuovo Commissario dell’Autorità Portuale Sicilia Orientale

15 Ottobre 2019 Mondo News

L’ex Comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Civitavecchia, il Generale di Brigata Emilio Errigo, è stato nominato Commissario dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar di Sicilia Orientale, retta fino a qualche settimana fa dal presidente Andrea Annunziata. La nomina arriva successivamente al provvedimento di sospensione di 9 mesi a carico del presidente dell’Autorità, Andrea Annunziata, disposta dal gip di Catania ai primi di ottobre, nell’ambito di un’indagine per peculato della procura etnea.

A nominare Errigo Commissario è stato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli:  la decisione risponde ad una precisa volontà di affermazione dei principi di legalità e buon andamento della Pubblica Amministrazione che vanno perseguiti con forza e determinazione in un territorio delicato, strategico e dalle grandi potenzialità economiche dal punto di vista trasportistico e infrastrutturale come quello della Sicilia Orientale.

Professore a contratto di Diritto Internazionale e del Mare al Corso di Laurea Magistrale in Economia Circolare presso l’Università della Tuscia, il Generale Emilio Errigo, vanta pluriennali esperienze di comando a Trapani, Palermo e Messina (al fianco anche del Giudice Giovanni Falcone).
Conosce molto bene la regione siciliana, con la sua posizione strategica all’interno della Rete TEN-t i cui porti di Catania e Augusta sono baricentrici rispetto alle rotte di traffico internazionale.

Il neo Commissario Errigo è specializzato in comando di unità navali e reparti navali e nel corso della sua carriera è stato docente titolare e/o aggiunto di Diritto della Navigazione e dei Trasporti, Diritto Demaniale e dell’Ambiente presso gli Istituti di istruzione della Guardia di Finanza nonché presso l’Università degli Studi di Tor Vergata.

Ha ricoperto gli incarichi di Presidente e/o componente di commissioni, comitati, gruppi di lavoro di interesse nazionale, nonché membro del Comando Generale presso la Commissione interministeriale tecnica per la difesa civile.

È stato componente del Comitato operativo della Protezione Civile designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. È abilitato all’esercizio di Consigliere Giuridico nelle Forze Armate ed è componente del Comitato Scientifico OSDIFE – Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe. Notevole è il suo impegno nella diffusione del diritto all’ambiente e dell’ambiente in Italia, ambiti nei quali ha ottenuto riconoscimenti nazionali.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione