Cucchi: Casamassima, il mio pensiero va anche ad Attilio Manca e Antonio Agostino

18 Novembre 2019 Inchieste/Giudiziaria

“La giustizia è arrivata. Riposa Stefano. Riposa in pace fratè”. Lo scrive su Facebook Riccardo Casamassima, il carabiniere tra i primi a denunciare il caso Cucchi, commentando la sentenza della Corte d’Assise al processo sulla morte del giovane detenuto. “Spero di ritornare a fare il mio lavoro – ha aggiunto – e sono fiducioso nelle decisioni del Comandante Nistri. Siamo arrivati a questo risultato tutti insieme con tutta la gente che ci ha sostenuto, con i nostri avvocati Serena Gasperini, Daniele Fabrizi, Fabio Anselmo. Oggi il mio pensiero va a tutte quelle famiglie che cercano la verità per i loro cari. Va al poliziotto Antonino Agostino ammazzato dalla mafia: ad Attilio Manca, a Marco Vannini, Serena Mollicone, Giuseppe Uva, Marcello Lonzi, al marinaio Nasta. A tutti e sono tanti”.