TREDICI ARTISTI PER CELEBRARE I 150 ANNI DI CAFFÈ BARBERA

24 Dicembre 2019 Culture
Caffè Barbera sposa la causa NeMo Sud e regala il calendario artistico al centro clinico per finanziare l’attività di chi, da anni, si occupa di pazienti affetti da malattie neuromuscolari.
Il calendario Caffè Barbera di quest’anno ha un sapore particolare. Si chiama Arte&Caffè 2020 e celebra il forte legame dell’ antica azienda di torrefazione con i suoi consumatori e con il territorio. Ciascun mese è stato affidato alla creatività di un artista. Ogni mese è quindi legato a un personale messaggio e al 150° anniversario dell’azienda.
A curarne la stesura Antonio e Alessandra Barbera. La critica è di Giovanna Famà. A firmare uno dei mesi e a coordinare l’attività degli artisti il maestro Ranieri Wanderlingh.
Il calendario sarà disponibile nelle migliori librerie di Messina e in alcuni grossi esercizi commerciali dove sarà attivata la raccolta di fondi e sarà consegnato a chi donerà almeno dieci euro. L’entità dell’offerta in favore del centro sarà naturalmente lasciata al buon cuore dei messinesi.
Gli artisti che hanno firmato con una propria opera e con un proprio pensiero il calendario “Arte & Caffè” 2020 sono: Ugo Nespolo, Ranieri Wanderlingh, Eugenio Vanfiori, Daniela D’Andrea, Ignazio Morello, Francesco Campanoni, Antonello Blandi, Gianluca Lo Surdo, Francesca Fulci, Francesco Musante, Costanza Favero, Lelio Bonaccorso e Giuseppe Lisciotto.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione