La Polizia di Stato arresta pusher messinese

11 Gennaio 2020 Cronaca di Messina

Detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. È questo il reato contestato a Samuele Russo, 28 anni, messinese, arrestato ieri dai poliziotti delle Volanti.

Ad attirare l’attenzione di una pattuglia impegnata nel servizio di controllo del territorio, è stato l’atteggiamento di una giovane coppia in attesa sotto uno stabile del centro città, che alla vista della Volante ha tentato di allontanarsi a bordo della propria autovettura. 

I due, prontamente fermati, erano in palese stato di agitazione e hanno dichiarato che stavano aspettando un loro amico che abitava al primo piano dello stabile dove erano stati visti. Gli agenti, insospettiti, si sono recati presso l’appartamento indicato, dove già dal pianerottolo si percepiva un forte odore di marijuana.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire e sequestrare, celati nella stanza da letto del ventottenne, circa 40 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un cucchiaino sporco verosimilmente di cocaina, una bustina in cellophane contenente tracce di MDMA, la somma di denaro pari a 400 euro nonché un involucro pieno di capsule mediche trasparenti prive di contenuto.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato trattenuto presso le Camere di Sicurezza della Caserma Calipari in attesa di essere giudicato oggi con rito direttissimo.