Messina: La lite per un parcheggio condominiale degenera ed un anziano accoltella il vicino. Arrestato dai Carabinieri

19 Gennaio 2020 Cronaca di Messina

Nella tarda mattinata di ieri 18 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Bordonaro, coadiuvati da personale del Nucleo Operativo della Compagnia Messina Sud e del Nucleo Radiomobile di Messina, hanno arrestato in flagranza di reato un incensurato 81enne, ritenuto responsabile del reato di lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma da taglio

I Carabinieri sono intervenuti in località S. Filippo Inferiore, all’interno di un condominio poiché sul numero di pronto intervento 112 era stato segnalato un acceso diverbio tra due uomini, a seguito del quale uno dei due aveva colpito l’altro con un coltello. 

Gli accertamenti svolti dai militari hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti, chiarendo che la lite era avvenuta tra due condomini per motivi legati al parcheggio delle rispettive autovetture. In particolare, il diverbio inizialmente nato tra un uomo e la moglie dell’arrestato ed era degenerato per l’arrivo di quest’ultimo che, per difendere le ragioni della consorte, con un piccolo coltello dalla lama di soli 5 cm, aveva improvvisamente inferto un fendente al contendente, colpendolo al di sotto della scapola destra. L’anziano si era poi rifugiato all’interno della propria abitazione ove i Carabinieri lo hanno trovato ancora in possesso del coltello, che è stato posto sotto sequestro. La vittima, condotta presso il Pronto Soccorso del locale Policlinico Universitario, è stata sottoposta alle cure dei sanitari per una ferita da punta nella regione dorsale destra, con una prognosi di sette giorni. 

L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Messina, è stato collocato agli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti al Giudice per l’udienza di convalida dell’arresto e la celebrazione del processo con rito direttissimo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione