Cadavere privo di identità ritrovato in mare, la Capitaneria di porto cerca informazioni

28 Gennaio 2020 Cronaca di Messina

Non è stato ancora possibile risalire all’identità del corpo dell’uomo recuperato in mare, nei pressi del posto di Messina, il 14 dicembre. Il cadavere si presentava in avanzato stato di decomposizione, ma fino ad oggi non solo non è stato possibile identificarlo, ma nessuno pare ne abbia mai denunciato la scomparsa.

Per questo la Capitaneria di porto ha diramato un avviso: l’uomo è un bianco, di razza caucasica, dall’età apparente di circa 65/70 anni, capelli radi, corti e brizzolati, peli della barba brizzolati, privo di denti, ritrovato completamente nudo ad eccezione di un paio di calzini di colore scuro. Nella parte inferiore della gamba destra, sul lato esterno, è presente un tatuaggio raffigurante una mitraglietta.

Chiunque abbia notizie utili a risalire all’identità della salma può contattare la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Messina chiamando il numero di telefono 090/34.44.44 o inviando una pec/email ai seguenti indirizzi:
 cp-messina@pec.mit.gov.it oppure
 cpmessina@mit.gov.it

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione