Morte Saccà a Letojanni, a processo sindaco e tecnico

31 Gennaio 2020 Inchieste/Giudiziaria

Sarà il vaglio processuale a stabilire se ci sono responsabilità per la morte di Roberto Saccà, il commerciante annegato durante l’alluvione che il 25 novembre 2016 flagellò Letojanni.

L’udienza preliminare si è chiusa con il rinvio a giudizio degli unici due imputati, il primo cittadino del comune jonico Alessandro Costa e il tecnico comunale Carmelo Campailla, assistiti dagli avvocati Fabio Di Cara e Salvatore Gentile. Il giudice ha quindi accolto la richiesta del Pm Anna Maria Arena, che ha coordinato gli accertamenti sin dall’inizio.

Il municipio sarà invece responsabile civile, come chiesto dall’avvocato Orazio Carbone, legale della famiglia Saccà.

Sarà dei giudici del tribunale collegiale, quindi, il compito di vagliare le accuse di omissione di atti d’ufficio e morte come conseguenza di altro reato, a partire dal prossimo 20 maggio, data fissata per la prima udienza.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione